We-Vet

immagine

Attività svolta

Desidero ricevere una copia cartacea
Informativa sulla privacy
Iscrizione alla newsletter

Coronavirus: domande e risposte

Capitalizzare e trasmettere le conoscenze scientifiche attualmente disponibili può essere la chiave per una ripartenza più sicura e all’insegna della prevenzione.

Il momento storico che abbiamo vissuto, caratterizzato da una forte componente di incertezza, preoccupazione e bisogno di riferimenti, ha ribadito come la divulgazione di informazioni chiare, corrette e puntuali sia di fondamentale importanza non solo durante le situazioni emergenziali, ma sia imprescindibile anche nei periodi ordinari. 

È proprio da questa necessità di chiarezza e attendibilità che è nata #AlTuoFianco, un’iniziativa, organizzata da MSD Animal Health, articolata in diversiappuntamenti studiaticon l’obiettivo di fornire un supporto concreto al medico veterinario di animali da compagnia e da reddito, riconosciuto essere l’unica fonte competente in ambito di salute e benessere animale e uno degli attori protagonisti nella tutela della salute pubblica in un’ottica di One Health

 [...]

Il primo successo di questo progetto flessibile, che si adatta a un contesto in continua evoluzione, è stato il question time“COVID-19 e Medicina Veterinaria” che ha visto la partecipazione di tre virologi veterinari di riferimento: il Prof. Canio Buonavoglia e il Prof. Nicola Decaro, docenti di Malattie Infettive presso il Dipartimento di Medicina Veterinaria dell’Università di Bari, e il Prof. Sergio Rosati, docente di Malattie Infettive degli animali all'Università degli studi di Torino. 

Organizzato da Ev (Eventi veterinari)con il supporto diMSD Animal Health e la collaborazione con Anmvi (Associazione nazionale medici veterinari italiani), il question time“COVID-19 e Medicina Veterinaria” è stato ideato, sulla base delle domande poste dai medici veterinari, non solo per sfatare le fake newsmesse in circolazione circa la possibilità di trasmissione del virus dall’animale domestico all’uomo, ma anche per fornire indicazioni in merito alla corretta gestione e cura dell’animale in casi di positività al virus da parte del pet owner

Tra le altre importanti tematiche affrontate durante la sessione, la falsa credenza che gli alimenti di origine animale possano trasmettere il virus, nonché le principali norme che i medici veterinari dovrebbero seguire per evitare il contagio e poter svolgere il loro lavoro in sicurezza. Ampio spazio è stato dato anche al ruolo cruciale del medico veterinario da allevamento, il quale nonostante le condizioni sanitarie critiche del Paese, ha continuato durante il lockdown, e continua in queste nuove fasi, a prestare il suo essenziale contributo presso gli allevamenti per garantire una costante fornitura di derrate alimentari di origine animale sane e sicure, rispondendo alla richiesta di approvvigionamento da parte dell’industria alimentare e dei beni di largo consumo. 

 [...]

Anche se la Fase 3 si sta consolidando e il periodo di lockdownsembra ormai un ricordo, siamo tutti ben consci che il nemico è in ritirata, ma non è ancora stato sconfitto; è proprio in quest’ottica che riteniamo utile pubblicare le domande e le risposte che hanno fatto l’oggetto del question time“COVID-19 e Medicina Veterinaria” per poter capitalizzare e trasmettere le conoscenze scientifiche attualmente disponibili, nell’ottica di una ripartenza più sicura e all’insegna della prevenzione.

TORNA INDIETRO
Abbonati per accedere
• I VIDEO •