immagine

Attività svolta

Desidero ricevere una copia cartacea
Informativa sulla privacy
Iscrizione alla newsletter

RGPD

Protezione dati: siete pronti?

Il Regolamento europeo sulla protezione dei dati (RGPD) si applica ai veterinari che esercitano la libera professione, poiché raccolgono e trattano i dati personali dei loro clienti. Oltre al registro dei trattamenti dei dati, sono molte le misure che devono essere messe in atto. Quali sono e da dove si deve iniziare?

La più nota delle misure obbligatorie del Regolamento europeo sulla protezione dei dati (Regolamento generale sulla protezione dei dati – RGPD) è quella che impone di tenere un registro finalizzato a raccogliere tutti la documentazione inerente il trattamento dei dati personali che concernono l’attività della struttura veterinaria.

Per trattamento di dati si intende l’insieme di tutte quelle operazione che riguardano – appunto - i dati: la raccolta, l’estrazione, la trasmissione, la semplice consultazione e persino l’eliminazione. All’interno di questo registro, è necessario creare un file per ciascuno...

[...]

Il Regolamento europeo, pur sopprimendo la maggior parte delle vecchie indicazioni, richiede l’attuazione di molte misure. Nella pratica dell’attività veterinaria, da dove si deve partire?


Leggi anche: "Il RGPD in sette tappe"

TORNA INDIETRO