We-Vet


Vetoquinol Profender e Drontal

immagine

Attività svolta

Desidero ricevere una copia cartacea
Informativa sulla privacy
Iscrizione alla newsletter
DOSSIER  

Coronavirus: domande e risposte

Capitalizzare e trasmettere le conoscenze scientifiche attualmente disponibili può essere la chiave per una ripartenza più sicura e all’insegna della prevenzione.

LEGGI TUTTO
ATTUALITA'  

Percorso di neurologia della Clinica Veterinaria San Marco

Quando tutto gira: le sindromi vestibolari

Le sindromi vestibolari possono essere suddivise in centrali o periferiche a seconda che interessino l’apparato vestibolare entrale, o quello periferico. Nel corso del percorso di eurologia “Neurofast” della Clinica Veterinaria San Marco, questo tema è stato affrontato dettagliatamente.

Pet nel post-lockdown

Cuccioli adottati durante la pandemia: che ne sarà dopo?

In molti Paesi è aumentata la richiesta di cuccioli durante il periodo di restrizione e distanziamento sociale; associazioni di veterinari e di tutela degli animali si domandano cosa sarà di questi cani una volta terminata la pandemia, dal momento che si segnala già un aumento degli abbandoni.

Studio italo-spagnolo

Un primo tentativo di terapia anti-leishmania in un furetto

GESTIONE fisco/economia  a cura del prof. Luciano Olivieri

Principali scadenze per professionisti e associazioni professionali

Scadenzario fiscale dei mesi luglio e agosto 2020

SPECIALE  

Malattie infettive del suino

Lawsonia intracellularis nel suino: epidemiologia e patogenesi

L’enterite proliferativa rappresenta un grave problema sanitario negli allevamenti di tutto il mondo e in Europa si registrano prevalenze comprese fra 20 e 50%, pertanto può essere definita una patologia emergente negli allevamenti intensivi di suini.

Identificare la malattia

Manifestazioni cliniche, lesioni e diagnosi dell’enteropatia proliferativa del suino

La malattia, che è favorita da alcuni fattori predisponenti, si manifesta in tre forme caratteristiche. La diagnosi può essere diretta o indiretta.

Prevenzione e controllo

Alternative all’antibiotico e supporto alimentare nella terapia dell’enteropatia proliferativa

Attualmente si stanno studiando numerosi prodotti naturali diversi che possano svolgere, almeno in parte, il compito sinora assolto dagli antibiotici, ma sono ancora molte le ricerche da condurre prima di definire la corretta combinazione di prodotti volta a rappresentare un valido ausilio nella gestione della malattia.

Metabolismo e alimentazione della bovina da latte

Il giusto livello di urea nel latte

Tradizionalmente impiegato per valutare l’equilibrio tra apporto proteico e apporto energetico della razione, il tenore di urea del latte e del sangue è utile anche per stimare l’efficienza di impiego dell’azoto da parte del ruminante e per indirizzare la diagnosi nei casi di ipofertilità. Nel corso degli ultimi decenni i parametri di riferimento hanno subito sensibili variazioni, soprattutto in seguito ai progressi della ricerca nel settore dell’alimentazione.

Carenze di minerali

Nel post-parto attenzione agli squilibri elettrolitici

La corretta gestione degli squilibri elettrolitici del post-parto deve essere considerata strategica nel contesto di tutti gli altri interventi messi in atto durante la fase di transizione. Questi squilibri, infatti, sono subdoli e possono avere pesanti ripercussioni se non gestiti in modo appropriato.

Abbonati per accedere
• I VIDEO •